MIKASA MEDICASL Hotel Galileo Centro Vacanze San Francesco TIEBREAK TECH Centro Vacanze BiVillage CRAI + SPORT & VOLLEY Progetto Salute PowerSPORT MikelArt CTM Trasporti KINDER + SPORT DUEFFE SPORT GRAFICHE EDICTA

Finali Nazionali Under 18: Bassano è d'argento nel femminile, buoni piazzamenti per le altre venete

domenica 11 giugno 2017 - News Comitato Regionale
Nel torneo femminile il Bruel Volley Bassano si arrende solo in finale allo strapotere del Volleyrò, mentre Torri e San Donà chiudono all'11° e 18° posto. Nel torneo maschile spicca il 5° posto del Volley Treviso, con le vicentine Castellana e Avolley rispettivamente 17^ e 19^. Alle bassanesi Stocco e Rampazzo il premio di miglior palleggiatrice e miglior libero delle Finali
Al termine della settimana dedicata alle Finali Nazionali Under 18, con quelle femminili giocate a Modena e quella maschili a Fano, il bilancio per il movimento pallavolistico veneto è senza dubbio positivo.

Il Veneto va infatti ancora una volta vicinissimo al tricolore, ma ancora una volta una nostra portacolori è costretta a tornare a casa con la medaglia d'argento: se una settimana fa era toccato all'Under 16 Volley Treviso, stavolta è il Bruel Volley Bassano a conoscere l'amaro sapore di una sconfitta in finale ovvero a un passo dal tricolore. Le bassanesi non hanno potuto nulla contro lo strapotere delle tre volte campionesse in carica del VolleyRò Casal de Pazzi che ancora una volta hanno dettato legge portando a casa il quarto scudetto consecutivo nella categoria under 18. Il Bruel Volley, che era reduce da 5 vittorie in 5 incontri, ha chiuso la manifestazione con una sconfitta piuttosto netta in una finale che di fatto non ha mai avuto storia (25-18, 25-17, 25-20): la squadra di Martinez ha sofferto probabilmente un po’ di timore reverenziale ma alla fine una medaglia d'argento contro le fortissime pluricampionesse laziali vale quasi come un oro. Le altre due venete presenti a Modena non sono riuscite a entrare nelle prime dieci: l'Us Torri, alla sua prima storica partecipazione, si è confermata squadra davvero ostica conquistando un ottimo 11° posto, mentre l'Imoco San Donà ha chiuso in 18^ posizione.

Da sottolineare infine che oltre alla medaglia d'argento del Bruel Volley, in Veneto finiscono anche due premi individuali che vanno proprio a due giocatrici del Bassano: la padovana Sofia Rampazzo è stata premiata come miglior libero delle Finali e la bassanese Martina Stocco come miglior palleggiatrice.

Come detto le Finali Nazionali maschili si sono svolte invece a Fano. Per il Veneto erano presenti come sempre tre formazioni ovvero il Volley Treviso, il Lafer Castellana e l'Avolley Schio. La formazione trevigiana è quella che ha meglio figurato piazzandosi al 5° posto: dopo aver perso il primo incontro del girone con i padroni di casa del Virtus Volley Fano, i trevigiani hanno vinto le restanti partite del girone con Sigma Volley e Santa Monica chiudendo al 2° posto. Nei quarti al Volley Treviso è toccata quindi una testa di serie, in questo caso la temibile Materdomini Volley: i pugliesi si sono imposti 3-0 spedendo i trevigiani nelle finali per le posizioni dal 5° all'8° posto. Le ultime due vittorie contro Pallavolo Saronno e Virtus Fano, nella rivincita della prima sfida del torneo, hanno consentito al Volley Treviso di piazzarsi al 5° posto assoluto a livello nazionale. Buoni i piazzamenti anche delle altre due venete che sono riuscite a restare entro le prime 20 squadre d'Italia: il Lafer Castellana ha infatti chiuso al 17° posto, mentre poco più dietro, ovvero al 19° posto, si è piazzato l'Avolley Schio.

« Torna all'archivio
Copyright FIPAV - Tutti i diritti riservati - veneto@federvolley.it - Telefono 049 8658381 - Web Design Newb.it - Privacy & Cookie