Centro Vacanze San Francesco CRAI MikelArt Progetto Salute PowerSPORT PADOVA EST ASSICURAZIONI Sabbie Industriali Hotel Galileo GRAFICHE EDICTA MEDICASL KINDER + SPORT DUEFFE SPORT MIKASA CTM Trasporti + SPORT & VOLLEY TIEBREAK TECH Centro Vacanze BiVillage

Trofeo delle Regioni: le interviste a Michele Minotto e Valerio Baldovin

domenica 25 giugno 2017 - News Comitato Regionale
Domani le due rappresentative in Trentino fino al 1° luglio
Al via domani a Rovereto l'evento giovanile più atteso dell'anno: il Trofeo delle Regioni. Abbiamo intervistato i due allenatori delle nostre rappresentative Michele Minotto e Valerio Baldovin alla vigilia della 34^ edizione.

Come è stato il percorso di selezione di quest'anno? Quante new entry ci sono?
Michele Minotto: Il percorso è stato lungo ma proficuo. Siamo partiti osservando tutte le ragazze che hanno partecipato al Trofeo delle Province l'anno scorso, per poi incrementare il gruppo aggiungendo alcune ragazze segnalate e, nella parte finale, coloro che si sono distinte particolarmente nelle rappresentative provinciali di quest'anno. Inoltre è stata confermata l'atleta che ha preso parte al trofeo dell'anno passato, conferendole il grado di capitano.

Valerio Baldovin: E' stato senza dubbio un periodo inteso. Organizziamo il periodo di lavoro in tre fasi per la selezione degli atleti che compongono la squadra. Partiamo da una prima parte che definiamo di 'qualificazione' per sondare il territorio alla ricerca dei profili più interessanti; per arrivare all'ultima fase quella di definizione della squadra come gruppo omogeneo e ben rodato. Nella nostra squadra ci sono parecchi elementi che sono già al secondo anno di rappresentativa, atleti che uno o due anni fa sono partiti come 'scommessa' e investimento per il gruppo.

Quanto tempo siete riusciti a dedicare agli allenamenti? Come hai trovato le ragazze, fisicamente e tecnicamente parlando?
Michele Minotto: Per quanto riguarda il tempo speso in palestra per le sedute di allenamento ritengo sia stato sufficiente per permettere a noi tecnici di inquadrare e di conseguenza selezionare le atlete. Queste si sono dimostrate quasi tutte in condizioni fisiche ottimali, lo stesso per l'aspetto tecnico, che è stato la prova di una discreta uniformità e qualità nell'insegnamento dei fondamentali pallavolistici in Veneto.

Valerio Baldovin: Siamo partiti a dicembre e stiamo ancora lavorando sugli ultimi dettagli in vista di lunedì. I ragazzi si sono dimostrati ricettivi ma soprattutto hanno raccolto i suggerimenti dello staff tecnico con grande attenzione e di questo siamo molto soddisfatti. Ora dobbiamo partire e giocare per mettere in campo quello che abbiamo costruito in questi mesi.

Quali sono le aspettative per questo torneo? Quali sono le formazioni più "pericolose"?
Michele Minotto: Le formazioni più accreditate sono come ogni anno Lombardia, Piemonte, Toscana ed Emilia. Anche il Lazio (subito nostra avversaria nella prima giornata), potendo contare su numerose giocatrici che hanno ottenuto piazzamenti di rilievo nelle recenti finali nazionali Under 16, potrebbe avere le carte in regola per puntare al podio.
Per quanto riguarda noi, faremo del nostro meglio per migliorare il risultato della scorsa edizione.

Valerio Baldovin: Voglio ricordare che stiamo parlando di un torneo giovanile e il 'fattore età' è importante come l'aspetto psicologico e emotivo. Ci sono variabili del momento che non possiamo prevedere. Sicuramente la familiarità con livelli di stress simili al Trofeo delle Regioni, che tra i ragazzi è vissuto come un Campionato del mondo, sarà un punto di forza. Le squadre più ostiche sono la Puglia, la Lombardia e anche il Trentino Alto Adige, tutte formazioni dalle grandi potenzialità. 

« Torna all'archivio
Copyright FIPAV - Tutti i diritti riservati - veneto@federvolley.it - Telefono 049 8658381 - Web Design Newb.it