CTM Trasporti PowerSPORT Jesolo Beach Arena + SPORT & VOLLEY KINDER + SPORT DUEFFE SPORT MikelArt CRAI Hotel Galileo GRAFICHE EDICTA MIKASA

Finale Coppa Veneto Femminile: Legnaro&Dolo batte Altavilla ed è Campione del Veneto 2019

domenica 10 marzo 2019 - News Comitato Regionale
Il Pittarello vince una finale femminile bellissima per intensità ed emozioni in un PalaSport Veronese di Chioggia colmo di entusiasmo: l’Inglesina gioca alla pari nel 2° e nel 3° set ma deve arrendersi alla squadra padovano-veneziana. Mvp della finale a Giorgia Benin del Legnaro

Pittarello Legnaro&Dolo – Inglesina Altavilla 3-0 (25-14, 25-23, 25-22 )
 
Pittarello Legnaro&Dolo
: Vitturi (K) 1, Donolato 11, Guglielmo 11, Scarpa 2, Rango (K), Freni, Negrato 11, Carraro, Cacco 7, Felicioli, Benin 20, Calore (L). All. Rocchi
Inglesina Altavilla: Leonardi 3, Ramingo 7, Odje Sidje 1, Del Gaudio (L), Rigodanzo, Gavric, Mantoan 5, Marcolina 12, Miglioranza, Bazzoli (K) 7, Muraro (L), Santucci 8. All. Delia
Note.  Legnaro&Dolo: battute errate/vincenti 4/9, muri 9, errori 21. Altavilla: battute errate/vincenti 2/6, muri 11, errori 21. Arbitri: Melanie Paccagnella di Venezia e Giuseppina Oriolo di Treviso-Belluno. Segnapunti: Alessandra Olive da Verona
 
Starting seven:
Pittarello Legnaro&Dolo
: Vitturi, Donolato, Guglielmo, Negrato, Cacco, Benin, Calore (L)
Inglesina Altavilla: Leonardi, Ramingo, Mantoan, Marcolina, Bazzoli, Santucci, Muraro (L)
 

La Coppa Veneto femminile finisce nelle mani del Pittarello Legnaro&Dolo, squadra nata dalla collaborazione tra le società Legnaro Pgs2000 e Volley Dolo, che sta dominando il girone C del campionato di Serie C e che nel frattempo si toglie anche la soddisfazione di conquistare il titolo di squadra Campione del Veneto 2019 battendo in tre set l’Inglesina Altavilla. La finale femminile, che si è giocata nel PalaSport Veronese di Chioggia a seguire rispetto a quella maschile, ha regalato spettacolo soprattutto nel 2° e nel 3° parziale grazie al coraggio e alla determinazione delle vicentine che però alla fine hanno dovuto alzare bandiera bianca al cospetto di una squadra, il Legnaro&Dolo, che ha vinto con pieno merito una partita bellissima per intensità ed emozioni.   
 
Nel 1° set dopo un inizio equilibrato (6-4, 10-9) è il Pittarello a mettere a segno il primo break del match: Benin e Donolato si scatenano  portando il punteggio sul 14-9 con la panchina vicentina che corre subito ai ripari chiamando time out. Le ragazze in maglia nera però non si fermano e anzi prendono altri quattro punti sul turno di battuta di Negrato con il tabellone che fa segnare un eloquente 18-9 mentre sugli spalti si scatenano i numerosi tifosi del Legnaro&Dolo. Nel finale di set l’Inglesina prova a rialzare la testa ma lo svantaggio è troppo consistente: la solita Benin firma il 23-14 con l’ottavo punto nel parziale, mentre la chiusura arriva su un errore in attacco di Mantoan per il 25-14 finale.
 
La partita cambia nel 2° set grazie all’Inglesina che si scrolla di dosso la tensione e comincia a giocare dopo aver subito le avversarie nel primo parziale. Le vicentine sembrano un’altra squadra, Marcolina trascina in attacco, in difesa non cade più un pallone e il tabellone fa segnare un incoraggiante 8-12. Nella fase centrale però il Legnaro&Dolo ritrova la verve del set precedente trovando la parità a quota 15 con Negrato e Cacco che rispondono presente alle chiamate di capitan Vitturi. L’Altavilla soffre ma resiste all’assalto delle bianconere e nel momento più difficile le vicentine rispondono presente allungando di nuovo sul 19-23 grazie a un muro di Santucci. Al rientro dopo il time out però la squadra di mister Rocchi reagisce trovando addirittura la parità con un attacco di Benin e un ace di Scarpa (23-23), mentre l’incredibile vantaggio che regala il primo time out al Legnaro, arriva su un muro della solita scatenata Giorgia Benin. Nell’azione successiva le ragazze dell’Inglesina non riescono a mettere palla a terra, ci riesce invece il Pittarello che piazza il muro decisivo con Cacco per il 25-23 finale.

 Anche il 3° set si gioca all’insegna dell’equilibrio grazie soprattutto a una fase difensiva interpretata davvero alla grande da entrambe le squadre che danno vita a una serie di scambi da applausi. L’Altavilla tiene un minimo vantaggio fino alla metà del parziale (10-11), dopodichè le padovane accelerano mettendo la freccia con Benin e Negrato implacabili da zona 4 (14-12). Dal centro invece si blocca una Donolato sin qui quasi perfetta, ne approfitta l’Inglesina che trova nuovamente la parità a quota 17 in un set bellissimo per intensità ed emozioni. Sul 18-20 è mister Rocchi a chiamare tempo per dare la scossa alle sue ragazze che al rientro in campo mettono a segno l’ennesima rimonta della serata: Donolato mura per il 22 pari, Guglielmo piazza l’ace del sorpasso e sul 23-22 è mister Delia a chiamare a sé le sue atlete. Nell’azione successiva il Legnaro&Dolo difende ancora una volta, Donolato contrattacca e le bianconere si portano a un passo dal trionfo: sul 24-22 Guglielmo tira la battuta senza paura in zona di conflitto firmando l’ace che regala al Pittarello la Coppa Veneto 2019.

Il Legnaro&Dolo trionfa al termine di una partita bellissima dopo aver dominato il 1° set e dopo aver resistito al ritorno dell’Inglesina Altavilla che gioca benissimo nel 2° e nel 3° parziale uscendo sconfitta ma con l’onore delle armi. La Coppa finisce nella bacheca del Pittarello che festeggia sotto il settore occupato dai suoi tifosi. Festeggia due volte una strepitosa Giorgia Benin che si porta a casa il quanto mai meritato trofeo di mvp della finale. E con la cartolina della festa bianconera cala il sipario anche sulla 22^ edizione della Coppa Veneto Trofeo Mikasa. Come sempre la Coppa Veneto Trofeo Mikasa è stato un autentico successo, non ci resta che darvi appuntamento alla prossima stagione.
 
Alessandro Delia, coach Inglesina Altavilla Vicentina: "Ci ha penalizzato molto perdere il primo set, poi diventa difficile recuperare quando parti così sotto; mentre il secondo set lo abbiamo proprio buttato via noi. Quando sei sotto 2-0 è tutto più difficile. Loro hanno sicuramente meritato, ma il risultato è troppo severo. Loro obiettivamente hanno ricevuto e battuto molto meglio di noi."
 
Fabio Rocchi, coach Pittarello Legnaro&Dolo: "Siamo soddisfatti perché le ragazze sono state lucide nei momenti determinanti, nel secondo se non hanno ceduto ed il terzo è venuto di conseguenza. Abbiamo commesso pochi errori in ricezione ed in battuta ed il secondo set è stato determinante dal punti di vista mentale. Tutto il merito è del gruppo, non solo delle ragazze che hanno giocato oggi, ma di tutte loro che lavoro in palestra tutta la settimana."

« Torna all'archivio
Copyright FIPAV - Tutti i diritti riservati - veneto@federvolley.it - Telefono 049 8658381 - Web Design Newb.it - Privacy & Cookie