MikelArt CRAI MIKASA Jesolo Beach Arena PowerSPORT CTM Trasporti GRAFICHE EDICTA + SPORT & VOLLEY Hotel Galileo DUEFFE SPORT KINDER + SPORT

Schio Sport si aggiudica il 3° “Memorial Francesco Scandolin”

giovedì 13 settembre 2007 - News dalle Società
Si è conclusa con il successo della Samia Schio Sport (VI) la due giorni di volley giovanile organizzata dall’Associazione Sportiva San Giorgio sabato e domenica scorsi a Chirignago (VE). Sui campi delle palestre di via dell’Edera a Chirignago e dell’impianto polivalente di via Calabria a Mestre si sono avvicendate alcune tra le formazioni più blasonate del Veneto. Sabato pomeriggio hanno acquisito il diritto a disputare la finale Samia Schio Sport e Silvolley ..
Si è conclusa con il successo della Samia Schio Sport (VI) la due giorni di volley giovanile organizzata dall’Associazione Sportiva San Giorgio sabato e domenica scorsi a Chirignago (VE). Sui campi delle palestre di via dell’Edera a Chirignago e dell’impianto polivalente di via Calabria a Mestre si sono avvicendate alcune tra le formazioni più blasonate del Veneto. Sabato pomeriggio hanno acquisito il diritto a disputare la finale Samia Schio Sport e Silvolley Trebaseleghe, che hanno battuto rispettivamente col punteggio di 3 – 0 e 3 – 1 la selezione provinciale FIPAV di Venezia e la Fiorese Bassano. Domenica si sono disputate le finali per il 3° e 4° posto (nella quale la selezione provinciale FIPAV di Venezia ha sconfitto 3 – 1 la Fiorese Bassano) e per il 1° e 2° posto, vinta con un rotondo 3 – 0 dalla Schio Sport sulla Silvolley Trebaseleghe. Ognuna delle due formazioni giunte in finale si era già aggiudicata un’edizione della manifestazione, rispettivamente Silvolley nel 2005 e Schio nella passata edizione 2006; così facendo Schio ipoteca seriamente il possesso dell’ambito trofeo che andrà nelle mani della formazione che per prima si vincerà 3 edizioni del torneo. Il “Memorial Francesco Scandolin” è stato organizzato dall’A.S.D. San Giorgio di Chirignago, il sodalizio presieduto a lungo dall’emblematica figura di Scandolin, che seppe unire i ruoli di dirigente sportivo e di educatore - così come ha ricordato nelle parole spese durante la consegna dei premi Renato Scandolin (primogenito del compianto Francesco, n.d.r.). Francesco Scandolin ha lasciato “un segno”, non solo per essere riuscito a portare la pallavolo veneziana nell’olimpo nazionale, ma soprattutto per aver speso il proprio impegno al servizio dei giovani non solo tramite lo sport, ma attraverso tutta una serie di iniziative che sono state ben testimoniate nel libro “Semo Forti!” consegnato a tutti i partecipanti della manifestazione. Per la cronaca, sono stati due atleti dello Schio Sport ad aggiudicarsi i premi “MVP – miglior giocatore” e “MVS - miglior palleggiatore” del torneo, rispettivamente Davide Vallortigara e Giovanni Marzotto. Per l’occasione è stato un ospite graditissimo della manifestazione, il il tecnico federale Luigi Schiavon, ex-sangiorgino ora allenatore della nazionale italiana Juniores a consegnare i riconoscimenti.

« Torna all'archivio
Copyright FIPAV - Tutti i diritti riservati - veneto@federvolley.it - Telefono 049 8658381 - Web Design Newb.it - Privacy & Cookie